giovedì 22 novembre 2007

Il Vino



Prima di tutto specifico che non sono un intenditore, né un espertissimo.

Ma succede che avvicinandosi alla buona cucina, facendo corsi e parlando con persone più esperte, il vino non si può escludere, va di pari passo con il buon cibo, anzi l'uno riesce a valorizzare l'altro.
Poi frequentando anche ristoranti e varie cene si cerca di capire quale vino può avvicinarsi di più ai propri gusti.
Per adesso ne ho assaggiati molti ma ancora ne mancano parecchi, quindi cerco di informarmi leggendo riviste speciallizate e guide ma anche siti e blog stranieri riguardanti il vino. Ho una leggera predilizione per i bianchi, mi piacciono molto, ma questo non fa testo perché ovviamente un vino va abbinato a ciò che si mangia e spesso bevo anche parecchi rossi.

Qualche tempo fa ho avuto il piacere di assaggiare il Syrah di Tenimenti d'Alessandro e devo dire che è un vino speciale (non a caso è stato premiato da parecchie guide) anche se abbastanza complesso e importante. Di sicuro non è vino da tutti i giorni, ma con una bella fiorentina magari cotta alla brace ce lo vedo proprio bene.

Di conseguenza ho pensato a convincere mio padre a prendere qualche bottiglia "seria" per il nostro piccolissimo spazio dedicato ai vini in negozio. ed ho subito pensato a questa cantina per due motivi:
- Il valore assoluto del Syrah ma anche del bianco "Fontarca" e del meno complesso Syrah doc
- Perchè la cantina è situata molto vicino al paese nativo di mio padre ovvero Cortona.


Ho sempre sentito il richiamo di questo 50% che è nel mio sangue e forse spesso si accentua perchè purtroppo non abbiamo più niente in toscana (né una piccola casa, un pezzetto di terra un albero niente, vado solo a trovare i miei nonni al cimitero) quindi magari cerco di far rivivere parte delle mie origini nei prodotti che quella terra stupenda ci offre.


Quando sarò diventato anche più esperto (a gennaio inizierò un vero e proprio corso sul vino) cercherò, per quello che posso, di fare un piccolo assortimento fatto di vini importanti ma anche intelligenti nel rapporto q/p. Per adesso mi godo queste belle bottiglie (compresa una bella magnum) sperando di avere presto l'occasione per assaggiarle tutte.




4 commenti:

SenzaPanna ha detto...

Ma ai tuoi clienti con cosa consigli di berli? Credo che sia importante dare queste informazioni, non pensi? :-)))))

SenzaPanna ha detto...

PS: ho messo sul mio blog la ricetta del piccione che ho comprato da te la settimana scorsa:

http://senzapanna.blogspot.com/2007/11/il-piccione.html

stefano ha detto...

complimenti per il piccione...certo non siamo un enoteca ma se qualcuno cerca una bottiglia qualche consiglio di base lo sappiamo dare...:)

Carmen ha detto...

ciao stefano
passando da caffeinefor2
ho notato il tuo blog interessante
ciaooooooo