lunedì 13 aprile 2009

L' Arrosto Delle Feste

Anche quest'anno è arrivata la Pasqua, e come ben sappiamo questa è l'unica festa in cui l'Italia a tavola si unisce. Infatti il piatto tipico per tutti è l'agnello cotto in tutte le varianti (al forno, alla cacciatora ecc.).

L'anno scorso avevo scritto un post su tutte le "specialità" della Pasqua e dedicato anche uno spazio alle Cotolette Panate e alla Coratella.

Quest'anno invece ho pensato di abbinare alla Pasqua un arrosto tradizionale che io chiamo "l'arrosto delle feste". Per tutti quelli a cui l'abbacchio non piace, o semplicemente per dare una scelta in più in questi giorni di festa.




E cosa c'è di più classico, tradizionale, e rassicurante di un bell' Arrosto ai Carciofi, con contorno di patate al forno ????? Nulla solo lui. :)

Ho preparato quest'arrosto prendendo una fetta di carne molto tenera e magra (vista l'occasione speciale ho preso un pezzo di campanello ) al centro ho messo una fettina di mortadella (per insaporire e dare colore) ed infine i carciofi (che ho precedentemente cotto in padella con un po' di uovo per renderli più "uniti").

La cottura è quella di un classico arrosto, anche se questa volta, essendo ripieno (quindi con meno carne da cuocere) ho preferito usare i fornelli piuttosto che il forno. Insaporito con le solite erbe tritate (rosmarino, salvia, timo ecc...) ho fatto prima rosolare con olio e poi cuocere per circa un'ora aggiungendo un bicchiere di vino bianco e uno di acqua.

Tempo fa avevo pubblicato anche due arrosti di vitello ma non ripieni, erano accompagnati dalle noci e dalle castagne e anche loro possono fare la loro bella figura in un giorno di festa.

5 commenti:

sly ha detto...

e' vero l'agnello si fa proprio ovunque...bello questo arrosto..peccato che non provero' mai a farlo visto i miei precedenti con gli arrotolati!!!ciao ciao

Max ha detto...

Buono! Che dici, al centro con i carciofi ci può stare pure qualche pezzetto di pecorino?

robertopotito ha detto...

una meraviglia goduriosa...

Daniela di SenzaPanna ha detto...

Quando cucini per me?
:-))))))

Gambetto ha detto...

Anche io ho fatto una ricetta simile a Pasqua (senza carciofi ma con spinaci). In ogni caso questa variante è proprio da annotare.
Complimenti.