domenica 21 febbraio 2010

I Crostini Toscani

E' incredibile come passa il tempo. Ormai sono poco meno di 3 anni che ho inziato, quasi per scherzo, a scrivere su questo blog....di argomenti e ricette se ne sono viste tante ma solo recentemente mi sono accorto che ancora non ho mai parlato dei:

Crostini Toscani



La gravità della questione consiste nel fatto che trascurando l'argomento ho in parte dimenticato le mie origini (50% toscane) ma soprattutto il fatto che ogni settimana prepariamo quantità industriali di patè di fegato secondo l'antica ricetta cortonese.

Quindi rimediamo subito al problema e vediamo cosa occorre per prepararli:

Fegatini di pollo (noi aggiungiamo anche del fegato di vitella) cipolla, vino bianco (o brodo di carne) salvia, alloro capperi e filetti di alici.

Dopo aver fatto imbiondire una cipolla a pezzettini, unire i fegatini tritati la salvia l'alloro sfumare con il vino (o brodo) far cuocere a fuoco lento per circa un ora. Dopo mezz'ora aggiungere capperi e filetti d'alice (tritati) regolare il tutto alla giusta consistenza. Una volta cotti se necessita (o a seconda dei gusti) sminuzzare ulteriormente con un frullatore ad immersione.

Si servono come antipasto rigorosamente su fette di pane Toscano ("sciocco") caldo.

In alcune versioni è previsto insieme ai fegatini l'ultilizzo di milza di vitello
(non sempre facilmente reperibile)

Sempre in tema di tradizioni e fegato (anche se di maiale) tempo fa avevo pubblicato questo

4 commenti:

Lisa ha detto...

Buoni, i miei preferiti sono misti con fegatini di pollo e milza. La prossima volta prova a sfumare con un Marsala secco di ottima qualità e aggiungi a fine cottura, a fuoco spento, un pezzettino di burro

stefano ha detto...

mmmm l'idea del burro non è affatto male :-) :-) Grazie dei consigli

Daniela di SenzaPanna ha detto...

ecco bravo, poi io li assaggio!!

:-)))

enrico carlo ha detto...

Fra gli odori da utilizzare non disprezzerei una foglia d'alloro e qualche bacca di ginepro e perché no,un chiodo di garofano,magari infilato in una cipollina,nel soffritto. Ottimo l'uso del fegato di vitello,della milza ma non sottovaluterei l'aggiunta di un po' di cervello di vitello,se disponibile. Frullerei il tutto con minipimer....provare per credere!
Enrico