lunedì 3 ottobre 2011

Mortadella alla Brace (e non solo)


Ultimo post dedicato al "famoso" bbq di qualche settimana fa.

A dire il vero non pensavo potesse essere un argomento "da blog", ma poi parlando con gli amici mi sono reso conto che solo pochissimi sono a conoscenza che la
Mortadella alla Brace
è buonissima.

E quella nella foto è stata "spazzolata" via in pochi minuti, nonostante ci fossero tante altre cosine sfiziose, tipo questi crostini:

Con il Lardo di cinta senese autoprodotto su pane di Genzano.

Quindi la prossima volta che accendete il fuoco (o il bbq o se siete proprio impazienti e volete provarla subito basta anche una piastra o una griglia) ricordatevi di farvi tagliare una fetta un po' spessa di mortadella (da 3 cm in poi) e vi stupirete per la bontà che acquista. Provare per credere.

4 commenti:

Daniela @Senza_Panna ha detto...

confermo l a bonta inaspettata!!! sembrava porchetta :-)

Lefrancbuveur ha detto...

Conosco, già mangiata in un ristorante ai Castelli.
Un saluto.

Enrico

Salvo & Sara ha detto...

Io la propongo alla locanda in abbinamento con la frittata al tartufo.

Ma che ti sei mangiato ha detto...

Io la proverò, sembra un'ottima idea per una cena quando la voglia di cucinare latita :)
Poi conoscendo le tue abilità, mi immagino la bontà