lunedì 11 gennaio 2010

Rigatoni alla Carbonara Cremosa di Cinta Senese

Dopo l'inaspettato successo ottenuto nel concorso "ci piace un sUcco" con questa ricetta non potevo esimermi dal partecipare a:


Contest organizzato da Tzatziki a colazione in collaborazione con la Pasta Garofalo (qui il regolamento ) . L'obiettivo è creare ricette rivisitate della tradizione che abbiamo come protagonista la pasta (ovviamente) per questo ho pensato a dei:

Rigatoni alla Carbonara Cremosa di Cinta Senese





Il procedimento è molto simile a quello di una carbonara classica ma invece del guanciale tradizionale ho usato la salsiccia di cinta senese (di nostra produzione).
Il mercato offre anche salumi di cinta ma non siamo riusciti mai a trovarli "a regola d'arte" (tranne il lardo sempre di nostra produzione) perciò attualmente la salsiccia è il miglior compromesso, inoltre sbriciolandosi aderisce bene alla pasta rendendo il tutto più saporito.

Quindi nel mentre aspettavo la cottura della pasta ho fatto cuocere la salsiccia in padella e tenuta in caldo. Poco prima che la pasta fosse pronta ho emulsionato il tuorlo dell'uovo con poca acqua di cottura (questo è il segreto della cremosità -grazie Salvo-), poi una volta scolata la pasta (molto al dente) ho mantecato con la salsiccia, quindi aggiunto l'emulsione, et voilà tutto pronto per portare in tavola (manca solo -a piacere- del pecorino o parmigiano)
A parte per i dolci e il pane non amo seguire pesi e misure precise preferisco regolarmi ad occhio ma in linea di massima per questo piatto ci si può regolare calcolando 60-70 gr. di salsiccia (una piccola) e un tuorlo entrambi per persona.
potete trovare la mia prima (pessima) esperienza con la carbonara

2 commenti:

Lefrancbuveur ha detto...

Veramente niente male!

Genny G. ha detto...

hai fatto di tutto per rivincere...e se fosse per me ci riuscirsti!bellissima sta carbonara!:D