lunedì 18 gennaio 2010

Panini Morbidi con i Semi


Già da qualche tempo ho inziato a "studiare" l'argomento pane e pizza, l'imput è venuto da questi preziosi post di Daniela.


Poi ho continuato con il libro delle sorelle Simili (pane e roba dolce) una vera bibbia sull'argomento indispensabile per chiunque voglia iniziare a "parlar di pane" ed in fine ho trovato questa ricetta facile ed affidabile, come tutte quelle che ci sono sulla rivista della "Cucina italiana" (dicembre 2007 pag.118)

Quindi ho voluto cimentarmi con la mia prima esperienza panificatoria, è un impasto diretto abbastanza semplice, bisogna solo avere un po' di pazienza per le lievitazioni e i riposi.

iniziamo con gli ingredienti:
  • Farina "0" 500 gr.
  • Latte 70 gr.
  • Burro 30 gr.
  • Lievito di Birra 20 gr.
  • Sale 15 gr.
  • Zucchero 15 gr.
  • un Tuorlo
  • un Uovo
  • Semi Vari (sesamo, papavero,girasole ecc...)


- Impastate 200 gr. di farina con 120 gr. di acqua e il lievito sbriciolato. Quando l'impasto sarà liscio raccoglietelo a palla e pontelo in una ciotola coperto con panno umido e fatelo lievitare per 45'.

- Incorporate al precedente panetto la rimanente farina,il burro appena fuso, il latte a temperatura ambiente, 60 gr. di acqua il tuorlo lo zucchero e il sale. quando la pasta sarà omogenea lasciate lievitare (sempre coperto con panno umido) per altri 45'

- "Sgonfiate" l'impasto lavorandolo brevemente, dividetelo in 6 porzione spianatele e e distribuite su ciascuna un tipo di semi. Arrotolate la pasta e fatte delle palline. Dividete ogni pallina in due parte e modellate in croissant, rosette, nodini e stelle. Coprire con un panno umido e lasciare raddoppiare.

- Distribuiteli su una teglia foderata di carta forno lucidateli con l'uovo battuto e cospargeteli con i semi con cui li avete farciti o con del sale grosso. Infornate a 180° per 15-20'.












Il risultato mi ha pienamento soddisfatto sono risultati veramente morbidi e appetitosi... e si sono conservati così per parecchi giorni.
A breve ci saranno altri esperimenti state sintonizzati :-)

4 commenti:

Max ha detto...

Ma son proprio bellissimi!

Daniela di SenzaPanna ha detto...

Ma davvero era la tua prima prova? non ci posso0 credere, c'è gente che ci mette anni per arrivare a questi risultati!!!
E poi non ti dei fatto fuorviare da falsi idoli come la manitoba!!


Bravissimo!

stefano ha detto...

Grazie ragazzi :-)

(la manitoba me l'hanno spiegata bene le gemelline) :-) :-)

Sorriso ha detto...

Ciao Stefano,
è la prima volta che passo di qui e mi sa che verrò spesso a farti visita, visto le varie ricette a base di carne che proponi.
un Sorriso...