giovedì 16 dicembre 2010

Il Nostro Cotechino



Dicembre mese del cotechino.

Va beh, c'è anche il Natale che porta con sè tutti gli animali ripieni (tacchinelle, anatre,faraone, capponi ecc...) oppure l'arrosto alle castagne, stinchi, abbacchi ecc ecc,
poi la sera della viglia con il pesce che la fa da padrone (magari anche con del salmone affumicato)....

Ma per me è soprattutto cotechino, forse sarà il freddo (oppure la neve di oggi) in questo mese di "trasgressioni culinarie" mi piace esagerare, concedendomi il ricco insaccato non solo la sera del 31. Di sicuro lo mangio a cuor leggero perchè essendo fatto in casa so cosa ci va a finire dentro.

Per dirla tutta poi , la versione con le lenticchie non è nemmeno quella che preferisco, meglio accompagnarlo con un bel purè.

Oppure il giorno di Natale per chi ha la tradizione di portare in tavola un bel bollito misto (manzo, vitello, lingua, cappone, testina) provate ad aggiungere qualche fettina di cotechino....non ve ne pentierete :-)

3 commenti:

Daniela @Senza_Panna ha detto...

che dire??? mi viene fame!!

visto che lo fate voi mi spieghi quali sono i tagli cartilaginei che aggiungete che lo fanno bello "colloso" e che secondo me sono il bello/buono del cotechino e zampone?

Giulia ha detto...

...questo ce lo siamo fatti scappare purtroppo, ma stiamo ancora godendo della tacchinella :)

Mastruzzi.it ha detto...

Anch'io mi concedo il cotechino non solo la sera del 31 dicembre..da poco ho scoperto anche la ricetta del cotechino con purè di lenticchie e scarola brasata..l'ho trovata sul sito di Levoni. E' troppo lunga da postare, quindi vi invio il link se a qualcuno interessa: http://www.levoni.it/it/doc-s-57-306-1-cotechino_con_pur%C3%A8_di_lenticchie_e_scarola_brasata.aspx